• - Gestionale per supportare le attività
    di compliance e risk management

    - Piattaforma multidevice ideale per sviluppare
    progetti di smart working

  • - Gestionale per la creazione Modelli Organizzativi
    d.lgs 231/2001 e GDPR

    - Ideale per gestire le attività
    dell'Organismo di Vigilanza e DPO

  • - Gestionale per gli enti di formazione:
    analisi e candidatura dei progetti

    - Supporto per l'erogazione dei corsi,
    rendicontazione e attestato

Servizi offerti

Funzionalità

SERVER IN CLOUD

Accesso via web con layout responsive per navigare anche da tablet e smartphone

TEAM WORKING

Massima condivisione del lavoro e quindi massima efficienza operativa

INTEGRITA' DEI DATI

Integrità dei dati garantita da backup multisever ad elevata frequenza

PIANIFICAZIONE MULTISEDE

Pianificazione operativa anche per attività multisede

SMART WORKING

Integrazione del lavoro gestito in sede e in remoto (smart working)

GDPR READY

Dati trattati con elevati standard di sicurezza (protocollo https, crittografia dei dati, one-way password, ecc.)

CONSULENZA INTEGRATA
AL GESTIONALE

  • per progetti specifici adeguati alle esigenze del cliente
  • per supporto legale e soluzione di quesiti normativi legati alle aree di intervento richieste
  • incarichi di Organismo di Vigilanza, DPO
  • percorsi formativi e tutoring iniziale verso i soggetti designati a ricoprire l'incarico di OdV o DPO
,

FORMAZIONE INTEGRATA
AL GESTIONALE

  • per qualsiasi esigenza di formazione obbligatoria e funzionale
  • per organizzare ed erogare corsi e-learning
  • per un supporto a 360 gradi dalla rilevazione del fabbisogno all'emissione dell'attestato
.

RISK MANAGEMENT

Il termine risk management significa letteralmente "gestione del rischio", laddove per rischio si intende la probabilità di accadimento di ogni possibile evento che sia in grado di causare perdite o danni per l'azienda e le persone con essa coinvolte.

Pertanto risk management può essere definito come il sistema, basato su un metodo sistematico che consente, attraverso fasi successive, di identificare, analizzare, valutare, comunicare, eliminare e monitorare i rischi associati a qualsiasi attività, o processo in modo da rendere un'organizzazione capace di minimizzare le perdite e massimizzare le opportunità.

 

La gestione del rischio, quindi, quando attuata e mantenuta, apporta ad una organizzazione vari benefici, tra i quali:

- l'aumento della probabilità di raggiugere gli obiettivi
- il miglioramento nell'identificazione delle minacce
- il miglioramento nella fiducia nei portatori di interesse
- il miglioramento nella pianificazione e nella formazione dei processi decisionali
- il miglioramento nell'efficacia dei controlli, oltre che nell’efficacia ed efficienza operativa
- la riduzione delle perdite

Una efficace gestione dei rischi si concretizza nella adozione di modelli di organizzazione e gestione necessariamente idonei al contesto, conformi a norme internazionali come la UNI EN ISO 31000.

Si supportano le aziende impegnate a sviluppare dei sistemi di gestione del rischio attraverso modelli integrati che tendono a comprendere tutti i rischi aziendali.

L'assistenza si articola in varie fasi tra le quali:
- L'identificazione dei rischi da parte dell’organizzazione;
- L'analisi dei rischi, che si fonda sulla percezione dei rischi ed è volta alla definizione dei dati in entrata alla ponderazione del rischio e al processo decisionale in merito alla necessità del trattamento del rischio;
- La ponderazione del rischio che ha lo scopo di sostenere, in base all’analisi del rischio, i processi decisionali relativi al trattamento dei rischi e le rispettive priorità;
- Il trattamento del rischio che prevede la selezione di una o più scelte per modificare i rischi e la realizzazione di queste opzioni;
- La selezione delle opzioni di trattamento del rischio, che in generale è volta a eguagliare i costi economici e le scadenze organizzative necessarie ad affrontare i benefici attesi, contemplando le qualità cogenti ed altri aggregati ai valori dell’organizzazione, come per esempio la responsabilità sociale, la protezione dell’ambiente;
- La predisposizione e attuazione dei piani di trattamento del rischio, che ha l’obiettivo di dimostrare come le scelte di trattamento siano realizzabili e di dare informazioni relative alle ragioni sottese alle scelte compiute, alle responsabilità pertinenti all’esecuzione del piano.

SISTEMI DI CONTROLLO

Il servizio offerto prevede il supporto al miglioramento o alla revisione del sistema di controllo interno mediante interventi mirati sulla struttura organizzativa e/o sulla struttura tecnico/contabile/informativa.

Nell'ambito della revisione o miglioramento della struttura organizzativa si interviene sulla distribuzione dei compiti e delle responsabilità all’interno dell’impresa.

Nell'ambito della struttura tecnico/contabile/informativa si interviene sul complesso di strumenti che permettono di evidenziare le informazioni sia a preventivo che a consuntivo.

L'intervento sui processi organizzativi permette di influire positivamente sui processi operativi in quanto li fanno procedere nella direzione auspicata

Le azioni proposte riguardano:

-la definizione delle modalità con cui i membri dell’organizzazione interagiscono per l’esecuzione delle mansioni assegnate;
- il miglioramento del sistema informativo aziendale affinché evidenzi le informazioni importanti ai fini decisionali;
- la ridefinizione e miglioramento delle procedure e le attività di controllo relative alle pratiche mediante le quali, vengono applicate le istruzioni della direzione.
In particolare operando sui seguenti fattori: idonea divisione dei compiti, adeguata autorizzazione per tutte le operazioni, documentazione e annotazioni conformi, verifica materiale delle azioni registrate, verifiche indipendenti sulle attività realizzate;
- il supporto tecnico per la corretta valutazione del rischio gestionale che identifica ed esamina i rischi gravanti sugli obiettivi e spiega come i rischi devono essere governati;
- il supporto tecnico per la identificazione delle situazioni di rischio gestionale che hanno risvolti sul mancato/incompleto conseguimento degli obiettivi aziendali;
- il supporto per il monitoraggio relativo alla verifica costante della qualità e dell’adeguatezza del sistema di controllo interno verso agli standard predisposti

Il supporto al cliente per impiantare o migliorare un adeguato sistema di controllo è eseguito mediante molteplici interventi, tra i quali:
- lo stimolo verso i vertici aziendali per la definizione degli strumenti principali costituenti: formalizzazione di ruoli, compiti e responsabilità (poteri delegati, regolamenti interni, funzionigrammi, separatezza funzionale);
- la promozione e miglioramento di un sistema di comunicazione interna: news, flussi informativi, report;
- il supporto al processo continuo di identificazione e analisi di quei fattori endogeni ed esogeni che possono pregiudicare il raggiungimento degli obiettivi aziendali, al fine di determinare come questi rischi possono essere gestiti (identificazione, misurazione e monitoraggio);
- la fornitura di modelli per la valutazione della struttura dei controlli, necessari a garantire al vertice aziendale la corretta applicazione delle direttive impartite;
- la fornitura di modelli per la valutazione circa l'integrità e la completezza dei dati e delle informazioni, al fine di garantire la gestione e controllo di tutti i processi e attività aziendali;
- la fornitura di modelli per la valutazione circa la capacità dei referenti aziendali di presidiare in modo continuativo il sistema di controllo interno
- il supporto per l'identificazione e la realizzazione degli interventi migliorativi necessari a risolvere le criticità rilevate, assicurando mantenimento, aggiornamento e miglioramento del sistema di controllo.

SOFTWARE GESTIONALE

L'uso di un gestionale dedicato permette di organizzare il lavoro di ricerca e analisi distribuendo i carichi su un numero anche considerevole di referenti con notevoli benefici in termini di precisione dei dati processati e di qualità dei risultati.

Il flusso informativo organizzato con l'uso di un unico database consente una operatività efficace sia a livello di condivisione dei contenuti che a livello di controllo e monitoraggio dello stato di avanzamento del progetto.

La predisposizione e lo sviluppo di piani operativi di intervento risulta pertanto personalizzabile alle diverse realtà operative.

Anche l'avvio di un continuo e sistematico sistema di flussi informativi e di controllo è agevolato dall'adozione di uno strumento informatico dedicato che usa diversi dispositivi sia per il data entry che per la reportistica.

P.IVA: 01666490196

Via Belfuso 13
26100 Cremona (CR)

tel : 0372 1786650
email : This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

All rights reserved Copyright © 2020 d-logica